Tu sei qui: Home / Libri

Libri

creato da admin ultima modifica 10/12/2012 17:22
Libri
"Prima dell’alba", Paolo Malaguti
"Prima dell’alba", Paolo Malaguti

Le iniziali di un nome, la data e la causa della morte, per lo più per fucilazione. Si susseguono, queste iniziali e queste morti, tutte di soldati, tutte nel 1917 o nel 1918, sul finire di quella che doveva essere chiamata ‘la Grande Guerra’.


"Silenzio elettorale", Drago Hedl
"Silenzio elettorale", Drago Hedl

La morte è ‘di casa’ nei thriller e, però, c’è qualcosa di diverso nel tema della morte del romanzo di Drago Hedl, qualcosa che ne amplia il significato e vi aggiunge una dimensione di profondità.


 "Patria", Fernando Aramburu
"Patria", Fernando Aramburu

"Un alternarsi di storie che a volte strappano un sorriso e a volte ci fanno piangere, storie che parlano anche di amore..."


"Otto mesi a Ghazzah Street", Hilary Mantel
"Otto mesi a Ghazzah Street", Hilary Mantel

Prima e unica donna a ricevere, nel 2009 e nel 2012, il 'Booker Prize', il più prestigioso premio letterario britannico, la scrittrice Hilary Mantel torna con un nuovo avvincente romanzo.


 "Il settimo giorno", Yu Hua
"Il settimo giorno", Yu Hua

"Yang Fei è morto. Si presenta alla camera ardente per essere cremato ma scopre che, siccome è troppo povero per avere una tomba, dovrà aggirarsi per sempre in un limbo..."


 "Pulvis et umbra", Antonio Manzini
"Pulvis et umbra", Antonio Manzini

Antonio Manzini ritorna con un nuovo romanzo che ha per protagonista l'amato commissario Rocco Schiavone, impegnato questa volta ad indagare sul misterioso ritrovamento di due cadaveri...


 "Non dite che non abbiamo niente", Madeleine Thien
"Non dite che non abbiamo niente", Madeleine Thien

Uno di quei romanzi così ricchi e complessi, traboccanti di storie, emozioni , sentimenti e riflessioni che ci lascia sazi, inclini a riandare indietro su quello che abbiamo letto e che vorremmo rileggere.


"Il tuffo", Jonathan Lee
"Il tuffo", Jonathan Lee

"Brighton (Gran Bretagna), 1984. L’anno terribile per la Gran Bretagna, l’anno dello sciopero dei minatori che durò 51 settimane, l’anno in cui fiammeggiò l’odio nei confronti della Lady di Ferro..."


"L’anno che è passato", Amanda Reynolds
"L’anno che è passato", Amanda Reynolds

Johanne è caduta per le scale di casa sua. Ha picchiato la testa e ha perso i sensi. Quando rinviene il marito le dice che è scivolata ma lei ha una vaga idea di loro due che litigano. Per che cosa stavano litigando? Non lo ricorda...


 "Il bene comune", Ann Patchett
"Il bene comune", Ann Patchett

"Un romanzo bellissimo, impossibile da dimenticare, ricco di frasi che si vorrebbero citare..."


Viveca Sten, "Questa notte morirai"
Viveca Sten, "Questa notte morirai"

Una trama che, fin dalle prime pagine, si annuncia originale e coinvolgente e che offre parecchi spunti di riflessione.


Jan-Philipp Sendker, "Alla fine della notte"
Jan-Philipp Sendker, "Alla fine della notte"

Un soggiorno in Cina che si trasforma in un incubo per Paul e Christine che si vedono inspiegabilmente sottrarre il loro bambino di appena quattro anni. È stato rapito: ma da chi? E per quale motivo?


"Il commesso viaggiatore", Arnaldur Indriðason
"Il commesso viaggiatore", Arnaldur Indriðason

Islanda, 1941. All'interno di un appartamento, un uomo viene trovato ucciso con un colpo di pistola in testa e una svastica disegnata col sangue sulla sua fronte. Chi è quest’uomo? E dove è finito Felix Lunden, il commesso viaggiatore che abitava veramente in quella casa?


"I 444 scalini",  Mario Mazzanti
"I 444 scalini", Mario Mazzanti

Una lettura che lascia col fiato sospeso per tutti gli appassionati di thriller e per coloro che già conoscono le avventure del dottor Claps, in questo romanzo alle prese con un assassino dalle personalità multiple.


LA VERITA', Melanie Raabe
LA VERITA', Melanie Raabe

“Nulla è più crudele dell’estraneità di coloro che conosciamo”, dice una citazione del romanzo. E questo è forse il significato profondo di un libro che può essere letto semplicemente come un mystery o un thriller (M. Piccone)


L'ultima sonata di Cristina Rava
L'ultima sonata di Cristina Rava

Ad Albenga tornano le indagini del medico legale Ardelia Spinola


Il prezzo dei soldi di Petros Markaris
Il prezzo dei soldi di Petros Markaris

"Il romanzo più ‘nero’ tra quelli di Markaris"


La fioraia del Giambellino di Rosa Teruzzi
La fioraia del Giambellino di Rosa Teruzzi

Sullo sfondo del Naviglio riprendono le indagini di Iole, Libera e Vittoria, tre generazioni di donne già protagoniste de "La sposa scomparsa".


La giornalaia di Veit Heinichen
La giornalaia di Veit Heinichen

"C’è la simpatia che lo scrittore tedesco prova per questo nostro paese che riesce a bilanciare le sue nefandezze con il calore umano dei singoli e con il gusto della vita" (M. Piccone)


Zuleika apre gli occhi di Guzel’ Jachina
Zuleika apre gli occhi di Guzel’ Jachina

Un romanzo intenso e drammatico che racconta un importante frammento di storia sovietica


Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici