Tu sei qui: Home / News / Linux Day: anche Modena celebra la libertà digitale

Linux Day: anche Modena celebra la libertà digitale

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 24/10/2017 08:16
Il 28 ottobre anche la città della Ghirlandina partecipa alla festa nazionale dedicata al popolare software libero con tanti appuntamenti interessanti.

Sabato 28 ottobre torna il Linux Day, la Giornata Mondiale dedicata all'approfondimento del popolare sistema operativo e, più in generale, alla promozione della libertà digitale e alla divulgazione delle tematiche dell'open source (espressione con cui, in ambito informatico, si indicano tutti quei software liberamente accessibili e/o modificabili da qualsiasi programmatore indipendente senza vincoli o restrizioni, n.d.r.).

 

Tanti gli eventi anche a Modena dove l'iniziativa, giunta quest'anno alla sua diciassettesima edizione, si svolgerà con il contributo della Palestra Digitale MakeitModena (un luogo dove utilizzare in modo creativo le tecnologie ICT e le strumentazioni digitali con la possibilità di partecipare a corsi e laboratori), insieme all'Associazione "Conoscere Linux" e con il supporto della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

 

Tanti gli appuntamenti in programma che si terranno (a ingresso rigorosamente gratuito previa registrazione al seguente link) tutti nei locali del Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche di Via Campi a Modena. Una vera e propria steffetta che inizierà alle 09:00 con i saluti di Michele Colajanni, Direttore Centro Interdipartimentale di Ricerca sulla Sicurezza dell’Università di Modena e Reggio Emilia, di Ludovica Carla Ferrari, Assessore a Smart City del Comune di Modena e di Riccardo Lancellotti, ricercatore presso l'UniMoRe e moderatore della giornata, per poi proseguire fino a metà pomeriggio con la conclusione dei lavori prevista intorno alle 16:30.

 

Tanti gli argomenti all'ordine del giorno: dalla storia del plug-in, alle tematiche dell'open source anche nel campo della robotica fino al 3D printing, una delle più importanti innovazioni degli ultimi anni in ambito tecnologico.

Tra i relatori: Renzo Davoli dell'Università Alma Mater Studiorum di Bologna, Italo Vignoli, fondatore del progetto Libre Office, Andrea Ivaldi di Comau e Alessandro Zomparelli, sviluppatore Blender.

 

Nel corso della giornata prevista anche la consegna dei "Pinguini D'oro" nell'ambito dell'omonimo contest dedicato ai progetti di making.

 

 

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito conoscerelinux.org

 

 

 

 

La Redazione

23 ottobre 2017

Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici

 

MakeIt Modena_logo