Tu sei qui: Home / News / Volontariato... Cosa ti viene in mente?

Volontariato... Cosa ti viene in mente?

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 15/03/2018 11:22
Nell'ambito della campagna #VogliaDiVolontariato promossa dal Comune di Modena si sono svolte le Officine della Solidarietà presso il Centro Famiglia di Nazareth dal 26 gennaio al 5 Febbraio 2018.

Le Officine della Solidarietà sono ormai da alcuni anni a questa parte un appuntamento fisso per Modena per valorizzare il mondo del volontariato e promuovere la cittadinanza attiva. Sono rivolte con particolare attenzione ai giovani modenesi e, anche quest'anno, centinaia di studenti delle scuole medie e superiori si sono susseguiti venendo a contatto con realtà molto lontane dal loro quotidiano, mettendoli a conoscenza di cosa sia la cittadinanza attiva e come sia possibile farla.

Quest'anno le Officine si sono svolte in una sede diversa rispetto agli anni scorsi essendo ospitate nella struttura del Centro Famiglia di Nazareth.

Come Stradanove siamo stati presenti, durante queste giornate, presso il banchetto delle politiche giovanili del Comune di Modena per promuovere il progetto YoungERcard e dei “Magnifici 10” dove abbiamo intervistato i ragazzi sul mondo del volontariato.

Abbiamo posto loro tre domande e abbiamo avuto riscontri molto positivi.

 

Quando senti la parola volontariato, cosa ti viene in mente?

In generale quasi tutti gli intervistati hanno inquadrato il volontariato come una azione spontanea volta ad aiutare gli altri, senza richiedere nulla in cambio: “Lo fai perché vuoi fare del bene agli altri”.

Sono emersi anche pareri interessanti su quanto il volontariato non sia molto conosciuto; un ragazzo ci ha suggerito di pubblicizzarlo di più, perché fare volontariato è una cosa bella e aiuta le persone e se stessi.

Infine una ragazza, in poche parole, ha riassunto la sua visione sul volontariato avvicinandosi, a nostro avviso, alle emozioni ed esperienze che una persona può fare: “Aiutare le persone in difficoltà con la propria volontà senza essere obbligati a farlo, la possibilità di conoscere nuove persone e di fare nuove amicizie”.

 

volontariato_Int_2Hai mai fatto volontariato nella tua vita? Ti piacerebbe farlo in futuro?

Molti degli intervistati non hanno fatto del volontariato vero e proprio, in quanto molte associazioni richiedono di aver compiuto la maggiore età per svolgerlo, ma hanno effettuato attività che si avvicinano allo spirito del volontariato come nei dopo scuola o nei Centri d’Aggregazione Giovanile.

Sono emersi anche percorsi svolti tramite l’alternanza scuola lavoro in cui i giovani “volontari” sono stati impegnati in associazioni tra cui centri d’accoglienza; altri invece, hanno svolto attività nell'ambito del proprio quartiere, come, ad esempio, partecipazione ad iniziative in ambito parrocchiale, in ambito ambientale e sociale (ripulire i parchi, raccolta di alimenti per campagne di beneficenza) o fare gli animatori presso i centri estivi.

Ci sono stati anche studenti che hanno dichiarato di non avere per ora svolto nessun tipo di volontariato, sia per impegni scolastici ma anche per scelta personale, legata, a volte, ad una presa di coscienza di se stessi: “mi piacerebbe fare del volontariato ma mi manca quella forza di volontà e costanza di farlo, e se facessi volontariato con questa attitudine penso che prenderei in giro qualcuno”.

 

Dopo questo percorso alle Officine della Solidarietà, ti chiederei qualche parere e opinione su questa iniziativa.

Quasi tutti gli intervistati sono stati contenti ed entusiasti di aver partecipato a questa iniziativa, soprattutto per aver scoperto tante realtà che non conoscevano a Modena uscendone arricchiti e in alcuni casi pure sorpresi.

Ecco alcune delle risposte che ci hanno colpito di più:

È una attività che può sensibilizzare i ragazzi per iniziare un percorso di volontariato; diffondendo questa idea che è poco diffusa tra di noi e magari prenderla in considerazione”.

È stato molto utile perché ho conosciuto associazioni che non conoscevo, spero di riuscire di prendere parte anche io in una di queste realtà che mi sono state presentate oggi”.

Credo sia un’iniziativa utile perché molti ragazzi alla mia età non sanno come fare volontariato, ed è un buon modo di informarli”.

Ho imparato cose nuove che non avrei imparato stando a scuola; è stata una bella sensazione sentire queste persone parlare della loro esperienza di volontariato e di vita”.

Vorrei consigliare ai miei amici di venire a fare questa esperienza”.

Ho trovato molto interessante questo percorso alle officine, facendomi scoprire realtà che non conoscevo a Modena, sicuramente un incentivo a voler fare del volontariato”.

Un percorso interessante in cui ci sono state varie proposte e alcune delle quali effettivamente interessanti e altre illuminanti, sono piacevolmente sorpreso! Consiglio di fare questa esperienza”.

 

 

Articolo scritto da Alessandro Zanoli

Volontario di Servizio Civile Nazionale

presso Redazione Stradanove



Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici

 

MakeIt Modena_logo