Tu sei qui: Home / Piccolo chimico / ALCOL / Etilometro / ETILOMETRO FORZE DELL'ORDINE CON VALORE ESAGERATO, RISPETTO A QUANTO BEVUTO NELLA SERATA

ETILOMETRO FORZE DELL'ORDINE CON VALORE ESAGERATO, RISPETTO A QUANTO BEVUTO NELLA SERATA

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 13/03/2015 10:39
Il riscontro del test, rispetto a quello che abbiamo bevuto al ristorante, mi sembra esagerato!

 

Salve, mi è stata sospesa la patente per guida in stato di ebbrezza. Il tasso alcolico era 1,58 g./l. Il riscontro del test, rispetto a quello che abbiamo bevuto a tavola al ristorante, mi sembra essere esagerato. Eravamo 4 persone con una bottiglia di vino, di cui io ne avevo bevuto un bicchiere e qualche sorso nel secondo. In passato ho avuto problemi di disturbi alimentari e questo mi porta ora ad avere un odore quasi "acetonico" nell'alito in fase digestiva dopo aver bevuto qualsiasi cosa che non sia acqua. E' possibile che questo effetto vada ad incidere sul funzionamento dell'alcool test? Se sì, cosa mi conviene fare? Grazie mille per l'attenzione concessa.

 

Gentile utente, gli etilometri in dotazione alle forze dell'ordine rilevano la quantità di alcool etilico nell'aria espirata, e sono costruiti in modo da non subire interferenze da altre sostanze chimiche eventualmente presenti nel respiro; va poi tenuto conto che il livello di alcolemia dipende sì dal quantitativo di bevanda alcolica assunta, ma anche dal tipo di bevanda, dal tempo trascorso tra la bevuta e il test con etilometro, dalla presenza di cibo nello stomaco e dal tipo di cibo mangiato, dal peso del soggetto, dal rapporto tra massa muscolare e massa adiposa, dalla eventuale contemporanea assunzione di farmaci metabolizzati dal fegato e/o dalla presenza di disfunzioni epatiche.

Cordiali saluti

 

Dr. Claudio Ferretti    

SERT e centro alcologico

Ausl di Modena