Tu sei qui: Home / Piccolo chimico / ALCOL / Etilometro / Una bevanda digestiva che ha la capacità di abbassare il tasso alcolemico.. può essere?

Una bevanda digestiva che ha la capacità di abbassare il tasso alcolemico.. può essere?

creato da La redazione — ultima modifica 11/08/2015 13:27

 

Ho provato una bevanda digestiva che annoverava tra le sue proprietà anche la capacità di abbassare il tasso alcolemico nel sangue in 45 minuti. Per la precisione dimezza la % di alcool nel sangue. La composizione del prodotto è la seguente: acqua osmotizzata, destrosio, antiossidante E300, estratto di liquirizia, estratto della pianta "dente di leone", estratto di melissa, carciofo, limone e mirtillo. A me ha funzionato, può essere un caso?

 

Mi scuso per il ritardo della risposta dovuto alla combinazione di ferie e impegni di lavoro aggiuntivi; il prodotto digestivo che lei ha assunto contiene molti componenti, sicuramente utili per l'organismo (l'E300 è vitamina C), per facilitare la digestione (carciofo, liquirizia) e probabilmente per limitare i danni causati da un eccesso di alcool; per quanto riguarda la possibilità di modificare la alcolemia: a tutt'oggi non ho notizie di sostanze in grado di accelerare il metabolismo del fegato sull'alcool, che è piuttosto stabile, il fegato smaltisce all'incirca 1 unità alcolica all'ora (1 bicchiere di vino o 1 lattina di birra o 1 superalcolico); l'unico altro eventuale meccanismo è la modifica dell'assorbimento dell'alcool da parte dello stomaco o dell'intestino, che poi si riflette sulla alcolemia, ma non ho trovato indicazioni specifiche su un'azione di questo tipo da parte dei diversi componenti della sua bevanda digestiva.

Cordiali saluti

 

Dr. Claudio Ferretti    

SERT e centro alcologico

Ausl di Modena

29.06.2009