Tu sei qui: Home / Piccolo chimico / TABACCO / Effetti, rischi e danni / Sigarette al mentolo

Sigarette al mentolo

creato da La redazione — ultima modifica 03/09/2012 12:06
Fanno più danni di quelle normali?

Vi vorrei porre una domanda: un mio amico sostiene che le sigarette al mentolo oltre a produrre i soliti danni delle sigarette agiscano anche a livello del cervello producendo la perdita di neuroni...
   E' vero tutto ciò o è pura invenzione? Comunque le normali sigarette provocano danni al cervello o "solo" ai polmoni?


Non penso che il mentolo, verosimilmente aggiunto alle sigarette per cercare di coprire l'odore sgradevole dell'alito del tabagista, modifichi in qualche modo i danni del tabacco, che derivano dalle 200 sostanze tossiche contenute nel fumo di sigaretta.
   Per ciò che riguarda i danni da fumo: il polmone è l'organo che subisce il primo impatto con i veleni del fumo (bronchite, enfisema, cancro), ma poi da lì essi si diffondono attraverso il sangue;
   la nicotina raggiunge il cervello dove causa la dipendenza fisica e mentale del tabagista, mentre accelera i battiti del cuore, aumenta la pressione sanguigna e restringe le arterie (maggior rischio di infarto cardiaco, ictus cerebrale, ischemie alle braccia e alle gambe);
   il monossido di carbonio sostituisce l'ossigeno nei globuli rossi e diminuisce la ossigenazione di tutti gli organi, i cancerogeni aumentano il rischio di tumori anche in altre sedi oltre al polmone.
   Sono legati ai danni da fumo circa 90.000 morti all'anno in Italia.    

Dr. Claudio Ferretti, SERT di Carpi

Risposta a cura del Sert Ausl di Modena e del Progetto BuonaLaNotte (Comune di Modena - Assessorato Politiche Giovanili)